Tricolori estivi Finp, 15 medaglie per la PugliaVersione stampabile


immagine sinistra

Grande, grandissima Puglia ai campionati italiani assoluti estivi di nuoto paralimpico. Gli atleti della regione tesserati per la Federazione italiana nuoto paralimpico (Finp, federazione che raccoglie le persone con disabilità fisica e visiva) hanno portato a casa ben 15 medaglie di cui sette d'oro. Un risultato strepitoso per i sette nuotatori pugliesi partecipanti in rappresentanza di cinque diverse società.

Dalla piscina comunale "F.Scandone" di Napoli, dove i tricolori si sono svolti lo scorso week end, sono arrivate solo soddisfazioni. Sul gradino più alto del podio è salito tre volte Luca Mazzone della società Flowers Town, oro nei 50, 100 e 200 stile libero per la categoria S4. Come lui anche Francesco Di Salvo, tre volte primo nei 50 e nei 100 stile e nei 100 dorso per la categoria S11. L'atleta, tesserato per la Asd Barletta nuoto e più piccolo rappresentante della Puglia ai campionati, ha stabilito anche tre record nazionali nella categoria ragazzi. Un oro l'ha portato a casa anche Angelo Rammazzo, primo nei 200 stile per la categoria S5. Rammazzo, compagno di squadra di Mazzone alla Flowers town, ha conquistato pure due argenti nei 50 e nei 100 stile. Completano il bottino pugliese i sei bronzi ottenuti da Geremia Partipilo (FramarosSport), tre volte terzo nei 50, 100 e 200 stile (cat. S4), Fabio Maggi, terzo nei 100 stile (cat. S5) e Mattia Gargaro, terzo nei 100 dorso (cat. S6). I due atleti sono tesserati rispettivamente per la Gp Modugno e per Castellana nuoto.

Meglio di così non poteva andare considerata l'alto livello della competizione con 55 società di tutta Italia e 180 atleti provenienti da ogni parte della penisola: «E' una grande soddisfazione - dice Francesco Piccinini, delegato Finp per la Puglia -. I risultati ottenuti da tutti i nostri atleti sono un'ulteriore conferma di quanto il movimento sia cresciuto in tutta la regione".

I dati parlano chiaro: quest'anno il numero delle società si è raddoppiato e quello dei nuotatori tesserati Finp Puglia triplicato. Ma quella che è maturata è soprattutto una nuova consapevolezza: l'importanza di vivere davvero la disabilità come una diversa abilità. «E' questo quello che sforziamo di inculcare - continua Piccinini - e il duro lavoro non solo di questa stagione, ma anche degli anni scorsi sta pagando».



04/09/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico